Mediolanum, utili soffriranno in primo trimestre - Doris

giovedì 23 aprile 2009 17:53
 

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Gli utili di Mediolanum MED.MI "soffriranno" nel primo trimestre a causa dell'andamento dei mercati dell'ultima parte dell'anno scorso e dei primi mesi del 2009.

Lo ha detto, a margine dell'assemblea degli azionisti, il fondatore e AD Ennio Doris.

Nel primo trimestre "gli utili soffriranno, il calo del mercato del quarto trimestre e di gennaio-febbraio ha ridotto le nostre commissioni", ha detto Doris. Ma il manager è ottimista sullo sviluppo del business per quest'anno e si aspetta che continui l'aumento di quote di mercato anche grazie al lancio del nuovo conto Mediolanum Freedom, avvenuto a metà marzo.

"Già nel primo mese abbiamo guadagnato diverse migliaia di clienti (famiglie)", ha detto Doris, ricordando che il conto prevede la comunicazione anticipata trimestrale del tasso di remunerazione per somme superiori ai 12.000 euro, pari fino al 30 giugno al 3% netto. "Probabilmemte", secondo il manager, il tasso rimarrà al 3% anche nel terzo trimestre.

"Sono molto molto ottimista, stiamo facendo gli straordinari per smaltire il lavoro che ci arriva dal mercato", ha aggiunto, riferendosi ai nuovi contratti per il conto.

Il primo trimestre ha portato circa 410 milioni di afflussi all'attività del risparmio gestito del gruppo, che attualmente occupa il sesto posto nella classifica Assogestioni delle maggiori società per patrimonio gestito. Nello stesso periodo, il sistema fondi ha perso quasi 13 miliardi.

"Punto, nell'arco di 6-7 anni, al terzo posto", ha detto Doris.

A fine marzo il gruppo Mediolanum gestiva un patrimonio di quasi 12 miliardi. Attualmente il terzo maggiore gruppo in Italia è Ubi Banca (UBI.MI: Quotazione) con asset per 19,4 miliardi circa.