Philip Morris e Reynolds, trim3 sopra attese, rivedono outlook

giovedì 22 ottobre 2009 14:35
 

NEW YORK, 22 ottobre (Reuters) - Risultati positivi per Philip Morris International (PM.N: Quotazione) e Reynolds American (RAI.N: Quotazione). Le due big del tabacco hanno chiuso il terzo trimestre con utili sopra le attese e hanno alzato le loro previsioni sull'anno.

Philip Morris, la maggiore compagnia non statale al mondo del tabacco, ha annunciato utili per 1,8 miliardi di dollari, o 93 centesimi per azione, in calo dai 2,08 miliardi, o 1,01 dollari, dell'analogo periodo dell'anno scorso. I ricavi si sono invece attestati sui 6,59 miliardi, più o meno in linea con le aspettative.

Il consensus Reuters indicava un utile per azione a 91 centesimi. La società ha inoltre rivisto al rialzo l'outlook a 3,2/3,25 dollari per azione nel 2009 (dalle precedenti stime tra 3,1 e 3,2 dollari), rispetto a attese a 3,24 dollari.

Reynolds, che produce le sigarette Camel cigarettes e il tabacco Grizzly ha invece registrato un utile di 362 milioni di dollari, o 1,24 dollari per azione, contro i 377 milioni, o 1,29 dollari per azione, dell'anno scorso.

Gli analisti si aspettavano un utile per azione a 1,17 dollari. La società ha inoltre alzato le stime sugli utili 2009 in una forchetta tra 4,6 e 4,7 dollari per azione dalle stime di luglio tra 4,4 e 4,6 dollari.