22 gennaio 2009 / 11:41 / 9 anni fa

PUNTO 2 - Fiat, risultati trimestre in netto calo, timori debito

(aggiunge commenti e altri dettagli sull'esercizio in corso)

MILANO-TORINO, 22 gennaio (Reuters) - Fiat FIA.MI sconta il forte rallentamento dell'ultima parte del 2008 e decide di preservare la liquidità per reggere l'urto di un esercizio che si presenta difficile.

Con una dichiarazione del suo portavoce, Fiat smentisce anche le notizie di stampa "che non hanno alcun fondamento" su un aumento di capitale.

Il gruppo ha chiuso il trimestre con risultati in netto calo e un livello del debito che preoccupa il mercato e che ha spinto il titolo a una sospensione al ribasso.

Preoccupa "senza dubbio il debito", commenta un analista di una primaria banca italiana sui motivi della reazione del mercato ai dati del gruppo.

"Il debito è superiore alle previsioni a causa dell'aumento delle scorte generato dalle vendite contenute del quarto trimestre", commenta un altro analista, ricordando l'outlook negativo di Moody's dei giorni scorsi che potrebbe portare il rating a junk. "Le stime sul 2009 confermano il worst case scenario ipotizzato alcuni mesi fa", conclude.

Secondo la nota sui risultati, il gruppo ha chiuso l'anno con fatturato a 59,4 miliardi in rialzo dell'1,5% e trading profit a 3,4 miliardi in aumento del 4%.

Il debito netto industriale si attesta a 5,9 miliardi. La posizione finanziaria netta a fine 2008 è negativa per 17,954 miliardi da 10,778 miliardi di fine 2007.

L'auto ha visto nel 2008 fatturato a 26,9 da 26,8 miliardi e trading profit a 691 da 803 milioni.

Il dividendo sarà riservato alle azioni di risparmio per complessivi 24,8 milioni, si legge in una nota secondo cui il buy back viene "per il momento" sospeso.

Nell'ultimo trimestre il gruppo ha registrato ricavi in calo a 13,092 miliardi da 15,816, trading profit a 663 da 947. L'auto ha registrato fatturato a 5,702 miliardi da 7,218, trading profit a 65 da 233 milioni.

Le previsioni medie di un sondaggio Reuters con 10 analisti indicavano per il 2008 fatturato di gruppo a 60.499,7 milioni e trading profit a 3.160,9 milioni; per l'auto fatturato a 27.403,7 e trading profit a 653,3 milioni.

Nel trimestre era previsto, per il gruppo, fatturato a 14.110,7 milioni e trading profit a 471,3 milioni e, per l'auto, fatturato a 5.705,7 milioni e trading profit a 11,1 milioni.

Il comunicato sottolinea la priorita' dell liquidita'.

"Ancorché l'utile netto previsto per Fiat Spa consentirebbe una distribuzione di dividendi, il Cda intende proporre all' assemblea degli azionisti che la distribuzione di dividendi sia limitata alle sole azioni di risparmio (24,8 milioni di euro complessivi) allo scopo di rafforzare la struttura patrimoniale del gruppo e preservare la liquidita".

Per l'esercizio in corso il comunicato conferma le preocupazioni gia formulate nel trimestre precedente, con una accentuazione per le attese del primo trimestre.

Nel complesso si prevede "una domanda globale dei nostri prodotti in calo del 20% circa rispetto al 2008 e un risultato della gestione ordinaria del Gruppo superiore a 1 miliardo".

L'utile netto del gruppo nel 2009 sara superiore a 300 milioni di euro. Gli oneri di ristrutturazione saranno pari a circa 300 milioni.

Il cash flow industriale netto sara superiore a 1 miliardo, con un indebitamento netto industriale inferiore a 5 miliardi di euro.

"Mentre i suddetti obiettivi sono su base annuale, ci si attende un andamento disomogeneo dei risultati trimestre su trimestre, con un primo trimestre che sarà particolarmente difficile. Miglioramenti dovrebbero essere visibili nei restanti tre trimestri del 2009, in quanto si iniziera a sentire l'effetto delle azioni di ristrutturazione", dice la nota che conferma la strategia delle "alleanze mirate, al fine di ottimizzare gli impegni di capitale e ridurre i rischi".

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below