SINTESI-Intesa,zavorra svalutazioni 2008,Tremonti bond per 4 mld

venerdì 20 marzo 2009 19:06
 

di Gianluca Semeraro

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) chiude il 2008 con un utile netto consolidato contabile di 2,6 miliardi di euro a causa di svalutazioni su partecipazioni e avviamento che, solo nel quarto trimestre, sono state pari a 3,1 miliardi.

Al netto di questo effetto, solo in parte compensato da imposte anticipate per 1,6 miliardi, l'utile 'normalizzato' sarebbe di 3,9 miliardi con un calo del 10,6% rispetto al 2007.

La banca ha avviato la procedura per l'emissione dei Tremonti bond per un ammontare di 4 miliardi, operazione che porterà il Core Tier 1, oggi al 6,3%, fino al 7,4%.

Il Core Tier 1 trarrà ulteriori vantaggi dalla prevista cessione di asset non strategici dal valore di libro di 9,5 miliardi di euro.

Il consiglio di gestione ha poi deciso di non distribuire per il 2008 alcun dividendo, che dovrebbe tornare già nel 2009 quando la banca prevede di registrare "un solido utile netto distribuibile" anche se inferiore al 2008.

Proprio il mancato dividendo potrebbe aver deluso inizialmente gli investitori con il titolo che in seduta è arrivato a perdere oltre il 5% ma poi ha chiuso in rialzo dell'1,74%, in un contesto favorevole per tutti i bancari.

Il tema dei bonus ai manager della banca sarà invece un tema di una delle prossime riunioni del consiglio di sorveglianza.

Quest'anno, prevedibilmente in estate, sarà presentato il nuovo piano di impresa 2009-2011 che vedrà, tra le altre cose una distribuzione di dividendi in progressione.   Continua...