Air France-KLM, calano utili, attende con serenità su Alitalia

giovedì 20 novembre 2008 08:41
 

PARIGI, 20 novembre (Reuters) - Air France-KLM (AIRF.PA: Quotazione) ha riportato nel secondo trimestre un calo del 44% dell'utile operativo, mentre su Alitalia AZPI.MI dice di "attendere con serenità" la decisione della compagnia italiana sulla scelta del partner straniero.

La maggiore compagnia europea, inoltre, ha rivisto al ribasso le stime di profitti per fine anno e sta portando avanti un piano di taglio dei costi per affrontare la difficile situazione economica.

L'utile operativo della società franco-olandese è calato a 405 milioni di euro, battendo leggermente le attese degli analisti, su ricavi in flessione del 3,2% a 6,695 miliardi.

"La situazione è buona in un contesto difficile. Stiamo resistendo alla crisi meglio dei nostri competitor", ha dichiarato ai giornalisti il vice AD Piere-Henri Gourgeon.

I profitti netti sono calati del 96% a 28 milioni, dopo oneri legati a valori futuri potenziali di opzioni su valute e carburante, e un utile netto adjusted di 411 milioni (-5,6%).

Gli analisti prevedevano utili operativi di 379 milioni su vendite per 6,619 miliardi, un utile netto di 258 milioni, secondo Reuters Estimates.

Air France-KLM, che lo scorso mese avevano avvertito sulla possibilità di non rispettare l'obiettivo 2008 di 1 miliardo di euro di profitti operativi, ha rimosso il target numerico.

La compagnia ora si aspetta risultati "chiaramente positivi" al livello di utili operativi nel 2008/2009.

Su Alitalia, Gourgeon ha spiegato che non ci sono novità sulla scelta del partner straniero da parte di Alitalia tra Air France-KLM o Lufthansa (LHAG.DE: Quotazione). "Stiamo aspettando con serenità", ha dichiarato ai giornalisti.