Usa, ufficio budget Congresso vede Pil 2009 a -1,5%, poi ripresa

venerdì 20 marzo 2009 19:40
 

WASHINGTON, 20 marzo (Reuters) - L'ufficio del Congresso Usa che si occupa di budget (Cbo) prevede che l'economia americana registrerà una flessione dell'1,5% nel 2009 per poi crescere del 4,1% nel 2010 e nel 2011.

"Sebbene l'economia probabilmente continuerà a deteriorarsi per un po' di tempo", spiega il Cbo, il pacchetto di stimolo da 787 miliardi di dollari "e le azioni molto aggressive della Federal Reserve e del Tesoro sono finalizzate a contribuire alla fine della recessione nell'ultima parte del 2009".

L'analisi del Cbo afferma che il progetto di bilancio presentato da Barack Obama porterà a un deficit di 9.300 miliardi di dollari fra il 2010 e il 2019.