Cementir, più che dimezzato netto 2009, dividendo scende a 0,08

giovedì 19 marzo 2009 13:10
 

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Cementir (CEMI.MI: Quotazione) ha chiuso il 2008 con un utile netto di gruppo più che dimezzato a 65 milioni di euro rispetto ai 140 milioni del 2007 e proporrà un dividendo ridotto a 0,08 euro per azioni da 0,12 del precedente esercizio.

I ricavi delle vendite, si legge in un nota, registrano una flessione del 4,8% "per effetto del calo della domanda su tutti i principali mercati geografici di riferimento".

Sulla scia del calo dei ricavi il Mol e il reddito operativo registrano flessioni del 23,7% (a 209,2 milioni) e del 35,1% (128,1 milion) rispettivamente.

Per l'anno in corso la continua situazione di incertezza a livello economico globale "induce ad una maggiore cautela per il futuro tale da rendere complessa una previsione attendibile".

Il gruppo vede tuttavia una maggiore pressione sui margini nella prima metà dell'anno per poi recuperare efficienza "in maniera consistente nel secondo semestre".

A fine 2008 l'indebitamento netto è 416 milioni, in crescita rispetto al precedente esercizio a causa degli investimenti in capacità produttiva in Turchia ed Egitto all'acquisizione della danese Kudsk & Dahl.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA19825]