Armani alza quota in Armani Exchange, 520 mln vendite brand 2008

venerdì 19 dicembre 2008 18:13
 

MILANO, 19 dicembre (Reuters) - Giorgio Armani spa ha acquistato dalla Como Holdings della miliardaria Christina Ong un 25% aggiuntivo - salendo al 50% - nella joint venture Presidio Holdings cui fa capo la licenza del marchio A/X Armani Exchange.

Lo dice una nota di Armani e Como Holdings senza dare dettagli finanziari dell'operazione. La joint era stata costituita tre anni fa e il rialzo della quota era previsto.

Il marchio internazionale Armani Exchange ha una previsione di fatturato a fine 2008 di 520 milioni di dollari, in rialzo del 74% rispetto a 298,5 milioni del 2005. Gli store A/X a fine 2008 saranno 165 in 24 paesi. Il fatturato dell'intero gruppo Armani è stato, nel 2007, di circa 1,6 miliardi di euro (oltre 2,2 miliardi dollari ai cambi attuali).

"Come gruppo siamo determinati a proseguire il nostro sviluppo strategico malgrado la preoccupante situazione economica generale", dice nella nota il presidente Giorgio Armani. "Stiamo procedendo con un ambizioso programma di aperture di punti vendita nel 2009, che comprende il nuovo concept store Armani/5th Avenue a New York in febbraio e importanti flagship store a Tokyo, Singapore e Doha".