Hermes batte attese con 2008, inizio 2009 stabile, alza cedola

giovedì 19 marzo 2009 09:25
 

PARIGI, 19 marzo (Reuters) - Hermes (HRMS.PA: Quotazione) ha detto che i primi dati dell'anno sono in linea con il target annuale di vendite stabili e ha annunciato per il 2008 utili in rialzo oltre le attese.

Il secondo gruppo del lusso al mondo in termini di capitalizzazione ha spiegato che a fine febbraio i ricavi sono leggermente saliti grazie alla fluttuazione delle monete. A cambi costanti, l'attività dei suoi store è migliorata, ma i ricavi consolidati sono scesi leggermente per un calo delle vendite in altri punti vendita.

"Il trend di inizio anno è in linea con i nostri target di vendite stabili", dice una nota.

Hermes ha chiuso il 2008 con un utile operativo da attività ordinarie di 449,2 milioni, in rialzo dell'8,4%, contro attese degli analisti, secondo Reuters Estimates, di 441,6 milioni.

L'utile netto ha raggiunto 290,2 milioni, appena sopra le stime del mercato di 288,7 milioni e in rialzo dello 0,8%.

Il dato viene dopo risultati inferiori alle attese di altri big del lusso come Bulgari BULG.MI e Luxottica (LUX.MI: Quotazione).

Hermes ha proposto un dividendo di 1,03 euro, in crescita da 1 euro distribuito l'anno scorso.