Rcs, netto 2008 in calo a 38,3 mln, propone cedola solo per risp

mercoledì 18 marzo 2009 15:25
 

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Rcs (RCSM.MI: Quotazione) chiude il 2008 con un utile netto consolidato di 38,3 milioni di euro e propone la distribuzione di un dividendo unicamente per le azioni risparmio di 0,05 euro per azione.

Sull'esercizio 2007 era stata distribuita una cedola di 0,11 euro per le ordinarie e 0,13 euro per le risparmio RCSMn.MI.

Il risultato netto di periodo di gruppo, si legge in una nota, è comprensivo della svalutazione della partecipazione in Poligrafici Editoriale (9,7 milioni) e del provento netto di 13,2 milioni generato dalla dismissione di Economica SGPS. Nell'esercizio 2007 il risultato netto, pari a 220,3 milioni, beneficiava di plusvalenze per cessioni di partecipazioni non strategiche per 51,9 milioni e dividendi per 11,7 milioni.

"Considerato l'elevato grado di aleatorietà del contesto di riferimento ed in assenza di eventi attualmente non prevedibili, si presume pertanto che nel 2009 il gruppo raggiunga risultati inferiori rispetto al precedente esercizio, nonostante le consistenti azioni poste in essere e previste, rivolte a contrastare in modo massiccio gli effetti negativi derivanti dalla congiuntura stessa", dice il comunicato.

Gli scenari editoriali lasciano prevedere una prosecuzione della contrazione nei volumi e nei risultati diffusionali, ad eccezione delle attività new media, aggiunge.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA183f9]