Recordati cerca acquisizioni estero,farmaci in Italia-presidente

giovedì 18 dicembre 2008 19:39
 

MILANO, 18 dicembre (Reuters) - Per crescere Recordati (RECI.MI: Quotazione) continua a puntare l'attenzione su eventuali acquisizioni all'estero, in particolare nel Centro-Est Europa, ma non esclude la possibilità di acquisire singoli farmaci o linee di prodotto anche in Italia.

Lo ha detto il presidente e AD Giovanni Recordati, a margine della presentazione del piano industriale 2009-2011.

"Abbiamo contatti in corso nell'Europa dell'Est. Si sono diradati i compratori e c'è meno concorrenza per acquisire società di nostro interesse", ha spiegato Recordati.

"In Italia siamo costretti da una certa situazione ad avere vendite piatte", ha aggiunto, spiegando che se ci fossero occasioni di crescita selettiva la società "le considererebbe".

"Di certo non acquisiremmo aziende ma singoli farmaci e linee di prodotti con i quali fare sinergie con la nostra attuale struttura", ha concluso.