UniCredit, utile 2008 a 4,012 miliardi, Core Tier 1 al 6,5%

mercoledì 18 marzo 2009 07:59
 

MILANO, 18 marzo (Reuters) - UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) centra in pieno l'obiettivo fissato per il 2008 archiviando l'anno con un utile netto consolidato di 4,012 miliardi.

L'istituto aveva fissato per il 2008 un obiettivo di utile netto intorno ai 4 miliardi di euro, mentre il consensus degli analisti convergeva su 3,775 miliardi.

Il margine di intermediazione è sceso a 26,866 miliardi contro i 29,5 miliardi del 2007 a causa della dinamica del risultato netto di intermediazione, copertura e fair value negativo per 1,98 miliardi, dice una nota.

Il risultato di gestione ha raggiunto quota 10,174 miliardi contro i 13,3 miliardi del 2007.

Il rapporto costi/ricavi (cost/income) è salito al 62% contro il 55% del 2007 a causa dell'impatto della crisi sul risultato di negoziazione.

Nel periodo sono state effettuate rettifiche su crediti e accantonamenti per garanzie e impegni pari a 3,7 miliardi, contro i 2,5 del 2007 a causa del difficile contesto creditizio.

Sul fronte patrimoniale il Core Tier 1 proforma per l'aumento di capitale passa al 6,5% (5,8% a dicembre 2007), mentre il Tier 1 si attesta al 7,3% (dal 6,5%).

Il cda ha proposto, come già annunciato, la distribuzione di un dividendo in azioni con assegnazione di 13 nuove azioni ordinarie ogni 36 della stessa categoria già possedute.

Per le azioni di risparmio CRDIr.MI, prevista l'assegnazione di 1 nuova azione ogni 5 possedute più 0,025 euro.