Italcementi, pronta a usare azioni proprie in caso acquisizioni

venerdì 17 aprile 2009 14:54
 

BERGAMO, 17 aprile (Reuters) - Italcementi ITAI.MI è pronta ad utilizzare azioni proprie per cogliere eventuali opportunità di acquisizione che, tuttavia, appaiono 'difficili' da concludere nell'anno in corso.

Secondo l'amministratore delegato Giampiero Pesenti "se ci fossero opportunità non vedo perché dovremmo farne a meno". Comnuque, "non abbiamo niente in vista" ha aggiunto a margine dell'incontro annuale degli azionisti.

Interrogato sulla possibilità che Italcementi aumenti la sua quota del 12,5% nella società siriana Al Badia Cement Jsc, controllata della saudita Muhaidib, ha detto: "abbiamo la possibilità di raddoppiare nel futuro, ma resteremo sempre azionisti di minoranza".

La società intende comunque procedere nei suoi investimenti strategici per il 2009, riducendo al contrario gli investimenti correnti.

"Non stiamo fermando gli investimenti strategici che ammonteranno a circa 500 milioni di euro nel 2009. Invece stiamo riducendo gli investimenti correnti", ha affermato Giovanni Battista Ferrario, direttore generale delegato della controllata francese Ciments Francais CMFP.PA.

La società vuole investire 540 milioni di euro quest'anno, in rialzo rispetto ai 320 milioni dell'anno scorso, mentre gli investimenti correnti saranno 270 milioni di euro da 400 milioni.