GM in rialzo in Europa in attesa nuovi aiuti, piani salvataggio

martedì 17 febbraio 2009 13:15
 

17 febbraio (Reuters) - Il titolo General Motors (GM.N: Quotazione) sale vivacemente sul mercato europeo - benchè con scambi sottili - nel giorno in cui si attendono i dettagli sul piano di riassetto cui sono subordinati gli aiuti del governo Usa.

Alle 13 italiane, sul Dax tedesco il titolo americano sale del 3,3% circa a 1,89 euro con oltre 11.000 pezzi scambiati, mentreieri sera valeva 2,5 dollari a Wall Street.

Oggi saranno intanto sbloccati altri 4 miliardi di finanziamenti già stanziati, ha detto ieri sera un funzionario della Casa Bianca, prima della scadenza entro cui la casa automobilistica deve depositare i suoi progetti, che includeranno le misure che intende prendere per tagliare i costi e rimborsare i prestiti.

GM sta parallelamente trattando con i sindacati di categoria della United Auto Workers e con i creditori, come previsto dall'accordo da 13,4 miliardi stabilito con l'amministrazione.

Dopo aver scartato l'ipotesi di creare uno "zar dell'auto", Barack Obama ha deciso di creare una task force governativa per il settore: ha scelto il segretario al Tesoro Secretary Timothy Geithner come supervisore "desigato" ai prestiti e co-head del panel specializzato, di cui farà parte il consigliere economico Lawrence Summers, ha detto ieri un alto funzionario dell'amministrazione.

A oggi GM ha già ricevuto aiuti per 9,4 miliardi di dollari che le hanno consentito la sopravvivenza gestionale: si attende che chieda altri fondi contestualmente alla presentazione del piano di riassetto.

La più piccola Chrysler, controllata da Cerberus Capital Management, ha ottenuto fondi federali per 4 miliardi di dollari e dovrebbe chiedere altri 3 miliardi.