PUNTO1 -Italcementi vede 2009 difficile,cauta in politica cedola

venerdì 17 aprile 2009 17:43
 

(aggiunge altre dichiarazioni Pesenti)

BERGAMO, 17 aprile (Reuters) - Il 2009 sarà un anno duro per Italcementi ITAI.MI che si manterrà prudente nella sua politica sul dividendo. Tuttavia la ripresa potrebbe arrivare già tra fine 2009 e inizio 2010.

A dirlo è stato oggi l'amministratore delegato della società Giampiero Pesenti nel corso dell'incontro annuale degli azionisti.

"Sarà un anno abbastanza difficile, ma la nostra diversificazione ci permetterà di sostenere i risultati", ha detto agli azionisti. "Proprio grazie alla diversificazione, la situazione aziendale è sostenibile".

Un contributo positivo nell'anno in corso potrebbe arrivare anche dal 'piano casa' del governo italiano, un programma definito da Pesenti molto interessante.

"Stiamo valutando l'impatto che potrebbe avere. Probabilmente sarà minore di quanto atteso, ma l'effetto in Italia sarà molto positivo" ha spiegato.

Lo scorso febbraio i Cda di Italcementi e della controllata francese Ciments Francais CMFP.PA hanno approvato le linee guida di un piano di semplificazione della struttura societaria che prevede la fusione per incorporazione della società francese nella controllante.

Pesenti, a questo proposito, ha annunciato che le assemblee delle sue società sulla fusione si terranno entro le vacanze estive.

"Andremo a fine estate per l'aggiornamento del piano" ha aggiunto.