Italcementi, fusione Ciments Francais senza esborsi cassa

lunedì 16 febbraio 2009 19:00
 

MILANO, 16 febbraio (Reuters) - La semplificazione societaria del gruppo Italcementi ITAI.MI con l'incorporazione di Ciments Francais CMFP.PA non prevede esborsi di cassa né riflessi occupazionali.

La casa madre Italmobiliare (ITMI.MI: Quotazione), dopo l'operazione, manterrà inoltre in Italcementi una quota superiore al 47% del capitale con diritto di voto, si legge in una nota diffusa da Italcementi.

L'operazione ha ricevuto l'ok anche dal cda di Italmobiliare.

Italcementi oggi controlla l'81,94% di Ciments Francais tramite la holding di diritto francese Siif, posseduta al 100%.

L'incorporazione sarà preceduta da un 'reverse merger' di Siif in Ciments Francais.

Post fusione Italcementi resterà quotata a Milano e richiederà l'ammissione alle negoziazioni anche sul circuito Euronext di Parigi.

Gli effetti economici e patrimoniali sul bilancio consolidato pro forma sono attesi neutri, mentre non sono previsti riflessi occupazionali.

I cda delle due società potrebbero riunirsi in marzo per le deliberazioni riguardanti il progetto di fusione, mentre le assemblee straordinarie dovrebbero aver luogo in aprile.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale della società cliccando [ID:nBIA16733] [ID:nBIA16737]