October 16, 2008 / 10:52 AM / 9 years ago

PUNTO 2 - Nokia, trim3 sotto attese, outlook tranquillizza

3 IN. DI LETTURA

(aggiunge nuovi commenti analisti e AD, aggiorna andamento titolo)

HELSINKI, 16 ottobre (Reuters) - Nokia NOK1V.HE ha archiviato il terzo trimestre con risultati inferiori alle attese ma, nel quarto trimestre si aspetta una crescita sequenziale dei volumi di cellulari e una quota di mercato stabile o leggermente superiore.

Il titolo, dopo essere arrivato a perdere oltre l'8% subito dopo la diffusione dei risultati aveva brevemente fatto un giro in territorio negativo per poi assestarsi con un calo, marcato ma non stratosferico, che alle 14 italiane è -4%.

"Niente di drammatico nei numeri e la guidance è stata migliore delle attese dal momento che su di essa c'erano molti timori", ha commentato a caldo Martti Larjo, analista di Nordea.

"Si respira un po' di sollievo per il fatto che il mercato degli apparecchi telefonici non stia andando completamente in pezzi nel quarto trimestre" aggiunge Hakan Wranne della Swedbank.

La leader mondiale dei cellulari - che si aspetta per quest'anno un aumento annuo dei volumi di cellulari del 10,5% a 1,26 miliardi - ha venduto 117,8 milioni di telefonini nel periodo - poco sotto le attese di 120 milioni - al prezzo medio di 72 euro (73 euro il consensus).

L'utile per azione è sceso a 0,29 euro (0,33 euro senza le poste straordinarie e non Ifrs) a fronte di stime per 0,31 e il margine prima delle voci straordinarie si è attestato al 12% contro attese per 13,9%.

Inferiore al consensus anche i ricavi pari a 12,2 miliardi e la quota di mercato del terzo trimestre, attestatasi al 38%.

Il 5 settembre scorso la leader dei cellulari aveva diffuso un warning sia sulle vendite che sulla quota di mercato, mettendo una nota di cautela anche su quello che è oggi il suo mercato migliore, i paesi emergenti.

"Naturalmente la crisi (finanziaria) è una realtà che ha aggiunto incertezza e che certamente si vede nei numeri del terzo trimestre" ha ammesso oggi il Ceo Olli-Pekka Kallasvuo parlando alla CNBC. "Con la nostra scala produttiva, i brand, il portafoglio prodotti in miglioramento e costi bassi riteniamo che Nokia sia ben posizionata per il momento attuale", afferma però il Ceo nella nota della trimestrale.

Per gli specialisti di CCS Insight, l'analista Geoff Blaber aggiunge tuttavia una preoccupazione che con "il calo dei volumi anno su anno in Europa...il credit crunch sembra incidere sulla domanda di telefonini".

Per gli analisti equity di S&P, i dati "non sono così male" e sostanzialmente allineati alle attese. Il particolare più deludente, per una nota S&P, è il 3% di calo nelle vendite di smartphone, che ha portato un calo di quota nel segmento a 35% da 41 nel secondo trimestre e 50% nel terzo trimestre 2007: prova che "i gross margin sono stati forse preservati a scapito del posizionamento sulla fascia alta del mercato".

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below