PUNTO 1- Citigroup perde in trim4 8,29 mld dlr, si divide in due

venerdì 16 gennaio 2009 13:14
 

(Riscrive accorpando pezzi e aggiungendo dettagli)

NEW YORK, 16 gennaio (Reuters) - Citigroup (C.N: Quotazione) ha annunciato un ampio piano di ristrutturazione nel giorno in cui ha pubblicato i conti del quarto trimestre, chiuso con una perdita - la quinta consecutiva - di 8,29 miliardi di dollari.

Il titolo nel preborsa sale dell'8,6% a 4,16 dollari.

La perdita, pari a -1,72 dollari per azione, si confronta con quella di 9,8 miliardi (-1,99 per azione) di un anno fa.

Il consensus Reuters si attendeva un rosso di 1,32 dollari per azione.

"Ci si attendendeva che le cose andassero male, ma sono sopreso da quanto male", commenta Matt McCormick, gestore di Bahl & Gaynor Investment Counsel a Cincinnati.

Per Michael Holland della Holland & co "d'altro canto la storia good bank/bad bank è davvero sorprendentemente positiva. Ha funzionato un paio di decenni fa, quindi la vedo come uno dei primi passi verso novità positive e la fine dell'incubo".... per la prima volta abbiamo qualche ragione per pensieri positivi.

Citi ha spiegato che sarà divisa in due unità operative, una focalizzata sulle attività bancarie, l'altra su quelle di brokeraggio e di asset management.

I ricavi sono scesi nel trimestre del 13% a 5,6 miliardi, con un calo del settore delle carte di credito del 27%; le entrate dal Consumer banking sono scese del 22%, mentre sul fronte dei ricavi da clienti istituzionali, titoli e attività bancarie Citigroup ha perso 10,6 miliardi soprattutto a causa di svalutazioni per 7,8 miliardi.