JP Morgan, meglio buyback che payout, aumenteranno riserve

giovedì 16 luglio 2009 15:36
 

16 luglio (Reuters) - I soci di JP Morgan (JPM.N: Quotazione) possono attendersi un buyback "in qualsiasi momento" quando le condizioni di mercato lo permetteranno e il riacquisto di azioni al momento è una opzione preferibile rispetto a quella di alzare i dividendi.

Parola del Ceo Jamie Dimon, che rispondeva ai giornalisti dopo la diffusione della trimestrale del colosso bancario. Secondo Dimon è "ragionevole" attendersi che il gruppo, dopo un secondo trimestre in cui ha accantonato un po' meno di 10 miliardi di dollari, aggiunga altre riserve su potenziali perdite anche nel terzo e quarto trimestre.

Il Cfo Mike Cavanagh, parlando della neo acquisita Washington Mutual WAMUQ.PK, ha poi aggiunto che le perdite finora sono in linea con le attese originali e che per ora non saranno necessari altri oneri e svalutazioni.

Dimon ha poi detto di non ritenere probabile neppure nel 2010 il raggiungimento di un utile nella divisione carte di credito.