Socotherm,Ok Cda a piano industriale,risparmi per 2-2,5 mln anno

lunedì 16 marzo 2009 19:46
 

MILANO, 16 marzo (Reuters) - Il Cda di Socotherm SCTM.MI ha approvato oggi il nuovo piano industriale e riorganizzativo delle attività del gruppo, che prevede una notevole riduzione della struttura sia in Italia sia in Argentina, con un risparmio annuo stimato complessivo di circa 2-2,5 milioni di euro e costi di ristrutturazione da 1 a 1,5 milioni di euro.

E' quanto informa un comunicato.

Alla luce del nuovo piano industriale è stato rinviato al 30 marzo il Cda per l'esame del progetto di bilancio chiuso al 31/12/08.

Il nuovo piano industriale prevede la concentrazione sul core business con la ristrutturazione dei siti con minore contribuzione, una migliore gestione dei siti con buona contribuzione, nonché la cessione opportunistica o la chiusura dei siti in jv non performanti anche per cause non dipendenti dal gruppo.

Dal punto di vista organizzativo, spiega la nota, il gruppo ha unificato i servizi e le funzioni di Socotherm S.p.A. e della controllata Socotherm Americas S.A., in modo da ottimizzare le possibili sinergie ed eliminare alcuni costi.

Sono state identificate quattro aree funzionali: Engineering & Services affidate a Enrico Berti; Operations affidate a Nicola Calvo; Sales & Marketing affidate a Giovanni Portesan, che sarà anche direttore generale di Socotherm Americas S.A.; Finance & Administration affidate a Armando Musi.

I quattro responsabili di queste funzioni risponderanno direttamente al Chief Reorganizer Officer, Cristiano Battelli, il quale riporterà direttamente al CEO Zeno Soave.