Moda, ricavi 2008 e 2009 in calo ma "bella" sopresa con i saldi

venerdì 16 gennaio 2009 14:54
 

MILANO, 16 gennaio (Reuters) - La "gelata" di autunno nell'economia e nella finanza mondiale ha obbligato gli operatori del settore italiano a rivedere al ribasso la stima di crescita del fatturato moda per il 2008, prevedendo una contrazione dei ricavi che proseguirà quest'anno.

"Per il 2008 la stima era di una crescita del fatturato rispetto all'anno precedente. Invece, a causa della gelata dopo le ferie (estive), il preconsuntivo indica una calo del 4% a 66,5 miliardi di euro", ha spiegato in una conferenza stampa Mario Boselli, presidente della Camera nazionale della moda italiana.

Quest'anno le previsioni sono ancora di contrazione, del 5% a 63,2 miliardi ma Boselli ha rivelato "una bella sorpresa" da metà dicembre a metà gennaio. "I dati non ancora definitivi indicano un aumento del fatturato di qualche punto percentuale rispetto a un anno prima".

Una boccata d'ossigeno per le aziende ottenuta con le "attività promozionali partite prima di Natale e grazie al grande successo degli outlet", ha precisato Boselli.

Rimane positivo il saldo della bilancia commerciale del settore nel 2008 con poco più di 17 miliardi, grazie a esportazioni per 42,6 miliardi (+1,2%) e all'import per 25,5 miliardi (+1%).

Per il 2009 il saldo sarà ancora in attivo, anche se in calo a 16 miliardi, con esportazioni per 41,1 miliardi (-3,4%) e importazioni per 25 miliardi (-1%).

Boselli "guarda al 2009 con fiducia" comunque. "Spero, penso a una risalita in tempi brevi ma senza che ci si riposizioni sui livelli precedenti".