Auto Europa, dato vendite dicembre peggiore ultimi 12 anni - Csp

giovedì 15 gennaio 2009 13:37
 

TORINO, 15 gennaio (Reuters) - Con il tonfo nel dicembre scorso delle immatricolazioni di auto in Europa (solo 924.546 vendite nei paesi Ue e Efta) si è toccato "il dato peggiore registrato in dicembre negli ultimi dodici anni", dice in una nota il Centro Studi Promotor (Csp).

I risultati di dicembre sono particolarmente negativi in alcuni dei maggiori mercati del continente ed in particolare in Spagna dove le immatricolazioni accusano un calo del 49,9% e nel Regno Unito dove accusano un calo del 21,2%, mentre pochissimi piccoli mercati nazionali fanno registrare risultati positivi, dice Csp.

"E' ormai del tutto evidente che per evitare che la crisi del mercato dell'auto abbia effetti catastrofici sull'intera economia occorre intervenire senza ulteriori indugi per sostenere la domanda con incentivi di entità adeguata", dice ancora il centro studi, ricordando gli interventi in questo senso decisi in Francia e Germania.

"E' altamente auspicabile che un forte impulso, perché anche l'Italia prenda provvedimenti adeguati alla gravità della crisi, venga dal vertice sull'auto che si terrà il 20 gennaio a Parigi per iniziativa del governo francese che lodevolmente, anche dopo la scadenza del semestre francese di presidenza della Ue, continua a svolgere una preziosa funzione di stimolo perché l'Europa reagisca alla crisi globale", conclude la nota.