PUNTO 2 - B.Popolare torna in utile in trim1 dopo rosso trim4

venerdì 15 maggio 2009 15:55
 

Aggiunge altri dettagli da conference call, aggiorna andamento titolo

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Banco Popolare (BAPO.MI: Quotazione) ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 219 milioni di euro, in calo del 16% rispetto ai primi tre mesi del 2008 e dopo la perdita straordinaria del quarto trimestre a causa di pesanti svalutazioni e accantonamenti.

Escludendo le componenti straordinarie l'utile netto è pari a 138 milioni rispetto ai 116 milioni del primo trimestre dell'anno scorso, in rialzo del 18,7%.

Attorno alle 15,45 a Piazza Affari, in una seduta volatile, il titolo Banco Popolare è in leggera flessione dello 0,3% dopo i forti guadagni della mattinata.

Il margine di interesse, in un contesto di calo dei tassi e contrazione degli spread, ha mostrato una flessione del 3,5% a 532,1 milioni, mentre il risultato della gestione operativa è stato di 478 milioni, in flessione del 5,8%. "Sono dati che personalmente mi piacciono" ha commentato l'AD Pier Francesco Saviotti presentando i risultati del trimestre nella conference call con gli analisti.

Tra le altre voci rilevanti del bilancio cala del 3,8% la raccolta diretta (89,6 miliardi) e del 2,2% quella indiretta (73,4 miliardi) mentre sono sostanzialmente stabili gli impieghi lordi, +0,9% a 84,4 miliardi.

Le commissioni nette ammontano a 218,9 milioni in calo del 26,2% isu base annua, penalizzate dalla flessione del risparmio gestito e assicurativo. A fronte di un deoble outlook sul risparmio gestito, per il comparto di bancassurance Saviotti ha offerto un quadro ottimista per i prossimi mesi grazie ad una forte ripresa registrata già da aprile con il successo riscontrato nel collocamento di alcuni prodotti.

Le rettifiche di valore nette per deterioramento crediti sono pari a 132,9 milioni, nettamente inferiori a quelle del quarto trimestre 2008 (816,2 milioni) ma comunque superiori rispetto ai 70,5 milioni registrati nel primo trimestre dell'anno scorso.   Continua...