May 15, 2009 / 7:14 AM / 8 years ago

PUNTO 2 - B.Popolare torna in utile in trim1 dopo rosso trim4

5 IN. DI LETTURA

Aggiunge altri dettagli da conference call, aggiorna andamento titolo

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Banco Popolare BAPO.MI ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 219 milioni di euro, in calo del 16% rispetto ai primi tre mesi del 2008 e dopo la perdita straordinaria del quarto trimestre a causa di pesanti svalutazioni e accantonamenti.

Escludendo le componenti straordinarie l'utile netto è pari a 138 milioni rispetto ai 116 milioni del primo trimestre dell'anno scorso, in rialzo del 18,7%.

Attorno alle 15,45 a Piazza Affari, in una seduta volatile, il titolo Banco Popolare è in leggera flessione dello 0,3% dopo i forti guadagni della mattinata.

Il margine di interesse, in un contesto di calo dei tassi e contrazione degli spread, ha mostrato una flessione del 3,5% a 532,1 milioni, mentre il risultato della gestione operativa è stato di 478 milioni, in flessione del 5,8%. "Sono dati che personalmente mi piacciono" ha commentato l'AD Pier Francesco Saviotti presentando i risultati del trimestre nella conference call con gli analisti.

Tra le altre voci rilevanti del bilancio cala del 3,8% la raccolta diretta (89,6 miliardi) e del 2,2% quella indiretta (73,4 miliardi) mentre sono sostanzialmente stabili gli impieghi lordi, +0,9% a 84,4 miliardi.

Le commissioni nette ammontano a 218,9 milioni in calo del 26,2% isu base annua, penalizzate dalla flessione del risparmio gestito e assicurativo. A fronte di un deoble outlook sul risparmio gestito, per il comparto di bancassurance Saviotti ha offerto un quadro ottimista per i prossimi mesi grazie ad una forte ripresa registrata già da aprile con il successo riscontrato nel collocamento di alcuni prodotti.

Le rettifiche di valore nette per deterioramento crediti sono pari a 132,9 milioni, nettamente inferiori a quelle del quarto trimestre 2008 (816,2 milioni) ma comunque superiori rispetto ai 70,5 milioni registrati nel primo trimestre dell'anno scorso.

Per quanto riguarda la qualità del credito le esposizioni lorde deteriorate sono cresciute del 17% rispetto a fine esercizio a quota 6,4 miliardi circa principalmente a causa dei maggiori incagli a fronte di una contenuta crescita delle sofferenze e delle esposizioni ristrutturate.

"Gli esami sul portafoglio fatti nei precedenti trimestri mi fanno stare tranquillo", ha detto Saviotti spiegando che l'aumento degli incagli del 33% nel trimestre è dovuto pincipalmente a pratiche per 503 milioni circa classificate ad incaglio mei primi mesi dell'anno ma con accantonamenti già fatti a fine dicembre.

Su Italease Obiettivo Deconsolidare Bad Company

Il deconsolidamento di quella parte di Italease BIL.MI confluita nella bad company che raccoglie 5 miliardi di crediti non performing dell'istituto di leasing è l'obiettivo primario di Banco Popolare relativamente alle strategie sulla controllata.

Con questo fine Saviotti ha ribadito la ricerca di un partner sulla newco.

"C'è particolare interesse e sono convinto che avremo la possibilità di gestire buona parte degli asset con risultati soddisfacenti", ha detto precisando che per potere avviare trattative concrete con i potenziali partner è neccesario che questi riescano a fare la 'due diligence' sulla società, possibile solamente dopo che sarà terminata l'Opa. "Solo a quel punto avremo maggiore certezza sulla possibilità di dialogare, fare una joint venture, tovare una soluzione", ha detto. Sul futuro partner, ha proseguito l'AD, "ho una sola certezza: sarà favorito chi mi permetterà di deconsolidare, perchè questp è un obiettivo primario".

Banca Tranquillo Su Ratios Patrominiali

Per Saviotti i coefficienti di patrimonializzazione di Banco Popolare sono di "assoluta tranquillità".

Dopo Italease e con le operazioni dei Tremonti-bond e la prevista cessione di Factorit, il Core Tier 1 è visto al 6,55% e il Tier 1 all'8%. Nessuna variazione di rilievo invece sui ratios patrimoniali alla fine del primo trimestre rispetto alla situazione di fine esercizio 2008, ha detto l'AD.

Relativamente alla tempistica sui Tremonti-bond Saviotti si attende che il decreto sul via libera all'emissione dei titoli arrivi nei prossimi giorni.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below