PUNTO 2 - Hera vede mol 2013 a 720 mln euro,investe 350 mln anno

martedì 15 settembre 2009 19:52
 

(Accorpa, aggiunge altri dettagli su aumento)

di Giancarlo Navach

MILANO, 15 settembre (Reuters) - Il gruppo Hera (HRA.MI: Quotazione) conferma le prospettive di crescita per i prossimi cinque anni. Il nuovo piano industriale al 2013 prevede il raggiungimento di un margine operativo lordo a 720 milioni di euro, in aumento del 36% rispetto al risultato del 2008.

Entro l'anno la società lancerà, inoltre, un aumento di capitale del valore di 145 milioni di euro per rilevare le reti del gas e del teleriscaldamento di alcuni comuni capoluogo.

Tornando al piano, è previsto un impulso nell'espansione nei mercati delle attività commerciali con circa 3 miliardi di metri cubi di vendite gas, un raddoppio dei volumi venduti nell'elettrico, previsti a oltre 10 TWh grazie all'ingresso di oltre 200.000 nuovi clienti, e il raggiungimento di oltre 6 milioni di tonnellate di rifiuti trattati.

Gli investimenti si assesteranno attorno a 350 milioni di euro in media all'anno e sosterranno lo sviluppo impiantistico di tutte le principali aree di attività.

Riguardo alla politica dei dividendi prevista nel piano industriale, il presidente Tomaso Tommasi di Vignano ha sottolineato che "si possono prevedere interventi di correzione del livello del dividendo pagato nel 2009 nei prossimi cinque anni, legato ai risultati dei singoli anni".

AUMENTO DI CAPITALE PER RILEVARE RETI GAS   Continua...