Intesa SP, mercato guarda ai conti, titolo balza del 5%

venerdì 15 maggio 2009 12:09
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) festeggia in borsa i risultati trimestrali forte anche di numerose promozioni ottenute dai principali broker.

Il mercato sembra concentrarsi soltanto sui conti, effettivamente sorprendenti con un utile netto di 1,1 miliardi superiore alle attese anche se depurato dei benefici fiscali extra dei primi tre mesi, e ignora invece la decisione di ieri dell'Antitrust di aprire una procedura per inottemperanza in relazione all'accordo tra Agricole (CAGR.PA: Quotazione) e Generali (GASI.MI: Quotazione).

"Era scesa un po' sulla storia dell'Antitrust, ora rimbalza con più vigore rispetto ad altri", spiega un trader.

Ieri il titolo ha infatti perso ieri l'1,28% in un contesto bancario europeo positivo.

Il procedimento dell'Antitrust si concluderà entro 150 giorni e Intesa Sanpaolo rischia una multa tra 500 milioni e 5 miliardi.

La banca in una nota ha ribadito di aver "scrupolosamente osservato gli impegni assunti verso l'autorità" in occasione della fusione tra Banca Intesa e Sanpaolo Imi e di confidare che "nel contesto dell'istruttoria emergerà la correttezza dei propri comportamenti".

"Il focus è sui risultati che sono stati buoni", dice un trader. "I risultati sono stati molto buoni e hanno mostrato anche un buon tax rate e un buon trading income", sottolinea un altro.

In mattinata Intesa Sanpaolo ha incassato la promozione a "outperform" da Cheuvreux, mentre Exane BNP Paribas e Credit Suisse hanno alzato i target price rispettivamente a 2,80 e 2,60 euro. I trader riferiscono di numerosi altri broker che hanno alzato i target price sul titolo.

"Nel recente rally Intesa Sanpaolo è stata più lenta. I risultati del primo trimestre 2009 mostrano che la banca resta una delle più solide in Europa dal punto di vista del bilancio e che la redditività del business è molto costante", si legge nel report di Credit Suisse.   Continua...