Generali China Life, +122,5% raccolta primi due mesi 2009

mercoledì 15 aprile 2009 13:18
 

MILANO, 15 aprile (Reuters) - Generali China Life, joint venture di Generali (GASI.MI: Quotazione), ha chiuso i primi due mesi del 2009 con una raccolta complessiva pari a 155 milioni di euro, in crescita del 122,5% rispetto a un anno prima, raggiungendo una quota di mercato del 21,2% tra gli assicuratori stranieri.

Secondo una nota del gruppo italiano, che cita dati ufficiali dell'autorità assicurativa cinese Circ, Generali China Life è al primo posto nella classifica di febbraio degli assicuratori vita a partecipazione straniera presenti in Cina.

Generali China Life è stata costituita nel 2002 come joint venture tra Generali e CNPC - China National Petroleum Corporation. A fine 2008 contava più di 7.500 agenti che tramite nove branch operano nelle principali regioni cinesi con una raccolta complessiva vicina a 230 milioni di euro.

Generali ha ottenuto un'opzione irrevocabile per salire al 51% dall'attuale 50% nella compagnia vita non appena la legge lo consentirà. Al socio locale è stato ceduto un 1% addizionale di Generali China Insurance, la joint venture fondata nel 2007 e operativa a Pechino e Daquing nel comparto danni, che ha chiuso il 2008 con una raccolta premi pari a circa 3,5 milioni di euro.