Ascopiave, netto trim1 in calo 7,8% a 12 mln su oneri e imposte

giovedì 14 maggio 2009 19:57
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Ascopiave (ASCI.MI: Quotazione) ha chiuso il trimestre con un utile netto in calo del 7,8% a 12 milioni, a dispetto di un aumento del 40% dei ricavi a 356 milioni, a riflesso dell'incremento di oneri finanziari e imposte.

Gli oneri finanziari sono saliti a 2,45 milioni di euro da 1,34 milioni. In aumento anche le imposte nonostante una lieve flessione dell'utile ante imposte.

Dietro la crescita del fatturato, spiega una nota, c'è anche l'allargamento del perimetro di consolidamento che ha determinato ricavi aggiuntivi per 30 milioni.

Il margine operativo lordo è aumentato del 9,6% a 28,8 milioni di euro.

La posizione finanziaria netta del gruppo, pari a 82,5 milioni al 31 marzo complice il consolidamento pro-quota dell'indebitamento di Estenergy, è in aumento rispetto ai 45,2 milioni di fine dicembre ma in calo su anno dai 117 milioni al 31 marzo 2008. Per leggere il comunicato integrale della società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA14c9e].