Gemina perde in trim1, pesa Adr, vede riduzione rosso in sem2

giovedì 14 maggio 2009 14:42
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Gemina GEMI.MI chiude il primo trimestre con una perdita netta di 33 milioni da un utile di 1,1 milioni nello stesso periodo 2008.

I ricavi scendono a 120,4 milioni da 122 milioni.

Prevista una riduzione delle perdite nella seconda parte dell'esercizio.

Il risultato economico del trimestre, si legge in una nota, è fortemente condizionato dallo stanziamento degli oneri previsti a fronte del piano di mobilità del personale della controllata Aeroporti di Roma, stimati in 20,9 milioni di euro.

Il piano di mobilità, la cui attuazione è prevista nella seconda parte dell'esercizio, manifesterà per intero i positivi effetti dal prossimo anno, prosegue il comunicato.

Il gruppo conferma le previsioni di un andamento del traffico aereo in contrazione rispetto all'esercizio precedente.

Tuttavia il consolidarsi dei programmi operativi della nuova Alitalia - con Fiumicino base principale della propria attività - e i sintomi di miglioramento della situazione economica generale "potrebbero attenuare, nella seconda parte dell'esercizio, la flessione del primo trimestre".

Anche l'attuazione del piano di ristrutturazione e le altre azioni in atto per il contenimento dei costi consentiranno nella seconda parte dell'esercizio un parziale recupero della perdita del primo trimestre ma "l'eventuale aggravarsi della pandemia da influenza suina e ritardi significativi negli incassi dei crediti in prededuzione dal gruppo Alitalia in a.s. possono condizionare l'andamento dell'esercizio".

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA14b87]