Fortis chiede di rinviare dati terzo trimestre

martedì 14 ottobre 2008 10:54
 

AMSTERDAM, 14 ottobre (Reuters) - Fortis FOR.AS FOR.BR, nel mezzo della riorganizzazione prevista da un piano di salvataggio, ha chiesto di essere esonerata dalla pubblicazione dei risultati del terzo trimestre.

La dichiarazione di Fortis è arrivata dopo che l'organismo di controllo del settore banco-assicurativo CBFA le ha chiesto di fornire dettagli sulle conseguenze finanziarie dello smantellamento del gruppo fra Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo e la vendita parziale a BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione).

Fortis, che dovrebbe rendere nota la trimestrale il 3 di novembre, ha precisato tuttavia in un comunicato che farà un aggiornamento sul gruppo nella sua nuova configurazione "il prima possibile". Il gruppo finanziario - che entro otto settimane riunirà l'assemblea per presentare la nuova struttura agli azionisti - prevede che la liquidità in cassa per 10,5 miliardi sarà superiore ai 9,4 miliardi di debito, mettendola nelle condizioni di riscattare la propria esposizione.

La CBFA ha poi chiarito che Fortis non è obbligata a pubblicare per intero i risultati trimestrali e che è sufficiente una qualche tipo di dichiarazione relativa ai tre mesi. Ma, in entrambi i casi, è richiesta un'autorizzazione per cambiare la data.

Il titolo - sospeso tutta la settimana scorsa - riprenderà a negoziare alle ore 11.

La banca terrà una conference call per la stampa alle ore 12.