Wal-Mart, sale utile netto trim2, alza prospettive 2008

giovedì 14 agosto 2008 12:52
 

NEW YORK, 14 agosto (Reuters) - Wal-Mart (WMT.N: Quotazione) ha registrato un utile trimestrale in crescita e al di sopra delle attese grazie ai consumatori che si sono riversati nei suoi negozi cercando prezzi più bassi per generi alimentari, farmaci e prodotti elettronici.

Il gruppo ha inoltre alzato le prospettive per l'intero anno, stimando utili dalle attività ordinarie in un range tra 3,43 e 3,50 dollari. A febbraio, il gruppo aveva detto di aspettarsi una forchetta tra 3,30 e 3,42 dollari.

L'utile netto è salito nel secondo trimestre (chiuso il 31 luglio) a 3,45 miliardi di dollari, vale a dire a 87 centesimi per azione, contro i 2,95 miliardi, cioè 72 centesimi a azione, dell'anno scorso.

L'attesa per il secondo trimestre era di un incremento a 0,84 dollari a azione.

Nell'ultimo anno Wal-Mart ha beneficiato sia degli sforzi interni per migliorare la sua attività, sia della debolezza dell'economia americana che spinge i consumatori a comprare prodotti più convenienti.

La società di vendite al dettaglio è stata avvantaggiata in questo trimestre anche dagli assegni di rimborso fiscale in quanto molti consumatori hanno speso nei suoi negozi la liquidità extra. Ultimamente però le vendite hanno subito una diminuzione da quando si sono prosciugati questi fondi aggiuntivi.

A luglio Wal-Mart aveva aumentato le previsioni per i suoi utili per azione nel secondo trimestre in una forchetta di 82-84 cent, rispetto alle precedenti stime tra 78 e 81 cent, grazie a "un miglioramento delle vendite nel trimestre".