Safilo taglia nuovamente stime 2008, torna Vedovotto, sarà AD

venerdì 14 novembre 2008 17:00
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - Safilo (SFLG.MI: Quotazione), che ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un utile netto più che dimezzato a 14,5 milioni da 38,7 milioni di un anno prima, per la seconda volta quest'anno ha ridotto le stime di ricavi e redditività per l'esercizio in corso.

In aggiunta la società informa che Roberto Vedovotto torna in azienda. Il manager, ex Lehman Brothers, è stato nominato AD del gruppo, mentre il precedente amministratore delegato, Massimiliano Tabacchi, sarà vice presidente esecutivo.

Il fatturato dei nove mesi è sceso a 865,7 milioni da 904 milioni. L'Ebitda è calato a 101,8 da 130,2 milioni, l'utile operativo a 71,7 da 101,6 milioni. Le previsioni riviste oggi indicano ricavi in calo di circa il 2% sul 2007, Ebitda intorno all'11-11,5% del fatturato, utile netto pari all'1% circa dei ricavi.

A fine luglio il produttore di occhiali aveva già rivisto al ribasso le stime per il 2008, indicando una nuova previsione di ricavi, a cambi costanti, in rialzo di circa il 4% rispetto all'incremento del 7-8% delle precedenti attese.

L'Ebitda è stimato intorno al 13,5-14% delle vendite, rispetto alla precedente previsione del 15%, mentre l'utile netto si dovrebbe attestare al 3-3,5% delle vendite (da precedente 4,5-5%).

La posizione finanziaria netta a fine settembre è negativa per 566,8 milioni, in crescita da 514,6 milioni di fine dicembre.

I clienti Reuters possono leggere i due comunicati in forma integrale cliccando su [nBIA1419b] [nBIA141a7]