Tech spumeggianti dopo conti Intel,Asml, STM a nuovi max 12 mesi

mercoledì 14 ottobre 2009 09:38
 

LONDRA, 14 ottobre (Reuters) - Tecnologici in grande spolvero stamani dopo i risultati incoraggianti del colosso dei semiconduttori statunitense Intel (INTC.O: Quotazione) e del produttore olandese di macchinari per la produzione di chip Asml (ASML.AS: Quotazione) (ASML.O: Quotazione), considerato un barometro delle prospettive delle aziende del settore.

A Milano e Parigi STMicroelectronics (STM.MI: Quotazione) (STM.PA: Quotazione) aggiorna i massimi degli ultimi dodici mesi, superando quota 7 euro nelle prime battute. Il Dj Stoxx dei tech europei avanza di quasi due punti percentuali e, a Francoforte, Intel (INTC.F: Quotazione) guadagna oltre il 4%.

Intel, primo gruppo di semiconduttori del mondo, ha annunciato ieri, dopo la chiusura ufficiale di Wall Street, un utile netto di 1,9 miliardi di dollari per il terzo trimestre che si è chiuso il 26 settembre. Il risultato per azione, pari a 33 centesimi, supera i 28 centesimi attesi in media dagli analisti secondo le elaborazioni Thomson Reuters I/B/E/S.

La ripresa degli investimenti dei chip-maker ha spinto nel terzo trimestre gli ordini di ASML (ASML.AS: Quotazione) a 777 milioni di euro, oltre le stime medie per 637 milioni di un sondaggio Reuters. Il gruppo olandese ha inoltre previsto una nuova ondata di ordini per l'ultimo trimestre dell'esercizio. L'utile netto del periodo si è attestato a 20 milioni, un risultato migliore dei 16 milioni attesi e che si confronta con la perdita netta per 104 milioni del trimestre precedente.