Vivendi, in sem1 Ebita sale del 3,7%, conferma outlook 2011

mercoledì 31 agosto 2011 08:49
 

PARIGI, 31 agosto (Reuters) - Il colosso europeo delle telecomunicazioni e dell'intrattenimento Vivendi (VIV.PA: Quotazione) ha archiviato il semestre con risultati in cui spiccano la crescita del comparto videogame e della divisione telecom brasiliana, mentre persistono le pressioni sul core business della telefonia in Francia.

L'Ebita (utili prima di interessi, imposte e ammortamenti) è cresciuto del 3,7% a 3,36 miliardi di euro, mentre i ricavi sono aumentati dell'1,9% a 14,25 miliardi di euro, ha comunicato oggi il gruppo.

L'utile netto adjusted è cresciuto del 20,2% a 1,83 miliardi di euro, grazie all'incremento di cash flow per l'acquisto da Vodafone (VOD.L: Quotazione) della quota di minoranza in SFR, secondo operatore delle telecomunicazioni in Francia.

Gli analisti interpellati di Reuters si attendevano un Ebita di 3,31 miliardi di euro, ricavi pari a 14,24 miliardi di euro e un utile netto adjusted di 1,73 miliardi di euro.

Vivendi ha confermato gli obiettivi fissati per l'intero anno di profitti netti di oltre 3 miliardi di euro e per una crescita del dividendo.