PUNTO 1 - Exor, utile netto sem 1 balza a 477,2 mln

lunedì 29 agosto 2011 15:55
 

(aggiunge altri dettagli)

MILANO, 29 agosto (Reuters) - Exor (EXOR.MI: Quotazione), holding della famiglia Agnelli che controlla Fiat FIA.MI, chiude il primo semestre dell'anno con un utile netto a 477,2 milioni da 25,1 milioni di un anno prima grazie principalmente ai risultati delle controllate. La società prevede per l'intero anno un miglioramento dei risultato.

Il net asset value a fine giugno era a 8,75 miliardi, in aumento di 388 milioni rispetto a fine 2010.

La nota del cda che ha approvato il semestre riferisce anche che per Alpitour sono state ricevute manifestazioni di interesse non vincolanti ed è in corso una due diligence.

Il cda di oggi ha anche deciso di raddoppiare l'ammontare stanziato per il buy back in corso, che passa a 100 da 50 milioni (inclusi i 28,8 milioni già spesi ad oggi).

"La variazione positiva dell'utile ammonta a 452,1 milioni e deriva dal miglioramento dei risultati delle partecipate (+460,1 milioni), dai maggiori dividendi da partecipazioni (+15,8 milioni) e da altre variazioni nette (+17,5 milioni), parzialmente compensata dal decremento del risultato finanziario netto (- 41,3 milioni)", dettaglia la nota.

La posizione finanziaria netta consolidata del Sistema Holdings è negativa per 85,7 milioni, dal saldo positivo di fine 2010 di 42,6 milioni, "principalmente per effetto degli investimenti effettuati nel periodo".

Il patrimonio netto consolidato attribuibile ai soci della controllante ammonta a 6.388,3 milioni ed evidenzia un incremento netto di 313,4 milioni rispetto a 6.074,9 milioni di fine 2010.   Continua...