Birra, Foster's cerca aumento offerta SabMiller tramite payout

martedì 23 agosto 2011 12:38
 

MELBOURNE, 23 agosto (Reuters) - Il produttore di birra australiano Foster's Group FGL.AX ha messo sotto pressione l'offerta d'acquisto ostile da 10 miliardi di dollari di SabMiller SAB.L attraverso la distribuzione agli azionisti di 521 milioni di dollari.

Foster's ha proposto di erogare i soldi agli azionisti tramite un buyback o una riduzione del capitale.

Si tratta di una mossa finalizzata a costringere SabMiller ad incrementare l'offerta, al momento pari a 4,90 dollari australiani per ogni titolo.

In borsa, Foster's ha guadagnato l'1,84%, chiudendo a 4,99 dollari australiani: di fatto, il mercato considera probabile un aumento dell'offerta di SabMiller.

Nel secondo semestre fiscale, Foster's ha registrato un Ebitda di 378,9 milioni di dollari australiani, in calo rispetto ai 416,5 milioni di un anno prima. Nell'intero anno fiscale, l'utile netto prima delle poste straordinarie è sceso dell'8,7%, a 494,9 milioni, meno dei 496 milioni stimati dagli analisti.

Gli azionisti del gruppo australiano sperano che SabMiller alzi l'offerta ad oltre 5 dollari per azione.

La società britannica ha raccolto un prestito di 12,5 miliardi di dollari per realizzare l'operazione.