PUNTO 1 - Enel, Robin Tax riduce dividendi, spazio per modifica

lunedì 22 agosto 2011 12:46
 

(aggiunge dichiarazioni Conti su crisi e bilancio, background)

RIMINI, 22 agosto (Reuters) - Per Enel (ENEI.MI: Quotazione) la Robin Tax, rivista al rialzo dal governo con la manovra di Ferragosto, taglierà i dividendi del gruppo elettrico e probabilmente sarà modificata dal Parlamento nel corso dell'iter di conversione del decreto legge.

L'ha detto l'amministratore delegato del gruppo elettrico Fulvio Conti parlando con i giornalisti a margine del Meeting di Rimini.

"Non la giudico positivamente perché colpisce settori già regolati da autorità indipendenti e uno dei pochi settori che può investire in nuove iniziative. Riduce gli utili non solo per gli investimenti, ma anche per i dividendi e per lo stesso Tesoro. Mi sembra che ci sia lo spazio per poterla modificare in senso positivo", ha risposto Conti ai giornalisti che gli chiedevano una valutazione sull'aumento dell'aliquota della cosiddetta Robin Tax.

Una fonte aziendale ha poi aggiunto che "la società si riserva di informare i mercati sui costi precisi della norma quando sarà definita in maniera precisa e definitiva dal Parlamento".

L'Ad del gruppo ha detto che "siamo dentro la crisi: dobbiamo sorvegliare bene i mercati, consegnando risultati positivi".

"Continueremo a garantire i risultati, applicando il cash flow ad investimenti, riduzione del debito e dividendi. Non vi è motivo di cambiare strategia, non siamo toccati dalla volatilità dei mercati. Continuiamo a promuovere la riduzione del debito: è uno dei pilastri della nostra strategia", ha concluso Conti.

Con la manovra di Ferragosto, il governo ha deciso l'aumento della Robin tax, un'addizionale Ires, di 4 punti portandola al 10,5%.

(Paolo Biondi)