Saras, trim2 passa in rosso, cresce 23% Ebitda comparable

mercoledì 10 agosto 2011 07:37
 

MILANO, 10 agosto (Reuters) - Saras (SRS.MI: Quotazione) ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta 'adjusted' di 44,3 milioni di euro contro un utile di 2,4 milioni dello stesso periodo del 2010.

Lo dice una nota del gruppo petrolifero che spiega tale andamento con le perdite realizzate, per circa 24 milioni di euro, sugli strumenti derivati utilizzati a copertura delle transazioni commerciali su grezzo e prodotti e che nel primo trimestre del 2010 avevano portato un contributo positivo per circa 17 milioni di euro.

L'Ebitda 'comparable' di gruppo si è attestato a 34,2 milioni, in crescita del 23% rispetto ai 27,9 milioni dell'anno scorso grazie soprattutto all'andamento del settore marketing.

Le stime degli analisti fornite da Saras indicavano un Ebitda a 17 milioni di euro.

I ricavi sono stati pari a 2,64 miliardi circa, in progresso del 21% rispetto al secondo trimestre del 2010.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA10626]