Gas Plus, risultato semestre passa in negativo per 3,9 milioni

venerdì 5 agosto 2011 16:16
 

TORINO, 5 agosto (Reuters) - Il semestre di Gas Plus (GSP.MI: Quotazione) si chiude con una perdita netta consolidata di 3,9 milioni, dall'utile di 4,2 milioni del semestre 2010.

Il semestre registra "una significativa crescita nei risultati economici di tutte le Business Unit, ad eccezione di quella di commercializzazione all'ingrosso", dice una nota.

Il fatturato consolidato del periodo ammonta a 427,7 milioni, contro 218,2 milioni del semestre 2010 e l'Ebitda a 14,7 milioni, da 20,2 milioni.

L'Ebit è di 1,5 milioni rispetto ai 9,1 milioni nel 1H 2010.

"La posizione finanziaria netta è pari a 243,4 milioni, in miglioramento rispetto al 31 dicembre 2010", dice la nota.

"Sulla base delle attuali informazioni circa i risultati consolidati del secondo semestre, ancora negativi per il Q3 2011 e positivi per il Q4 2011, si prevede nella seconda parte dell'esercizio una perdita inferiore a quella del primo semestre".

La societa' punta al miglioramento della struttura finanziaria mediante il previsto aumento di capitale per 50 milioni (la cui sottoscrizione pro quota è già stata garantita dall'azionista di controllo); il perfezionamento di un finanziamento a medio lungo termine di 85 milioni, sostitutivo del finanziamento "bridge" per l'acquisizione della Società Padana, le cui negoziazioni sono già in corso; l'ulteriore riduzione dell'indebitamento per capitale circolante.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando [n.BIA0513b]