Tesmec, Ebitda stabile in sem1, conferma stima ricavi 2011

giovedì 4 agosto 2011 15:29
 

MILANO, 4 agosto (Reuters) - Tesmec (TES.MI: Quotazione) ha chiuso il primo semestre con un utile netto in calo, Ebitda stabile e ricavi in crescita.

Il gruppo attivo nel settore della tesatura di linee elettriche aeree ad alto voltaggio e nei trencher cingolati ad alta potenza per lo scavo in linea a sezione obbligata, si legge in un comunicato, ha registrato un utile netto di 3,3 milioni, in flessione rispetto ai 4,7 milioni del primo semestre 2010.

I ricavi si sono attestati a 56,1 milioni, contro 53,4 milioni di un anno prima. L'Ebitda è salito a 10,7 milioni da 10,4 milioni del primo semestre 2010. Il portafoglio ordini, al 30 giugno scorso, ammontava a 56 milioni, rispetto ai 53 milioni al 31 dicembre 2010.

Tesmec, sulla base dei risultati del secondo trimestre, conferma le previsioni di una crescita dei ricavi nel 2011.

"Per i prossimi mesi", recita la nota, "si prevede un consolidamento della crescita dei ricavi della tesatura grazie al positivo effetto delle vendite sui mercati dell'area Bric soprattutto Russia e Brasile. Per il settore trencher si prevede che possa continuare il recupero dei ricavi registrato nel secondo trimestre grazie al contributo positivo delle vendite negli Stati Uniti e in Medio Oriente. Per le attività di service sono in fase di finalizzazione gli accordi per importanti progetti di trasmissione dati in Sud Africa e di construction in Medio Oriente".

Il titolo Tesmec perde il 2,17%, a 0,45 euro, sui minimi di seduta. A fronte di un indice Star che cede circa il 2,5%.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA04e10]