Isagro, utile a 11,5 mln, ricavi +12,6%, titolo in calo

giovedì 4 agosto 2011 16:29
 

MILANO, 4 Agosto (Reuters) - Isagro (IGS.MI: Quotazione) ha registrato nel primo semestre dell'anno un utile netto di 11,5 milioni di euro, da 0,35 milioni al 30 giugno 2010.

In aumento del 12,6% i ricavi, a 77,47 milioni da 68,82 milioni. Su questo risultato, si legge nel comunicato della società di agrofarmaci, hanno influito "i maggiori ricavi del fungicida Tetraconazolo", in Brasile e in Europa, per circa 5,3 milioni, oltre ai maggiori ricavi "dei prodotti a base di rame", per circa 6,5 milioni, anche per via della crescita del costo di quest'ultima materia prima.

L'Ebitda è sceso del 41,9%, a 7,53 milioni da 12,96 milioni nel semestre 2010, quando Isagro aveva beneficiato tra l'altro di una plusvalenza straordinaria di 7,72 milioni generata dalla cessione dei diritti sul "principio attivo di proprietà Dimetoato".

Nella nota la società afferma di "confermare sostanzialmente gli obiettivi di fine anno".

Alle 15,15 italiane, mentre l'indice AllShare .FTITLMS cede l'1,32%. Isagro perde il 3,1%.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA04e00].