PUNTO 1 - Atlantia, utile 30 giugno 437 mln (+12), ebitda +6,2%

martedì 2 agosto 2011 18:53
 

(Aggiunge dettagli da nota)

ROMA, 2 agosto (Reuters) - Atlantia (ATL.MI: Quotazione) chiude il primo semestre con un utile pari a 437 milioni, in crescita del 12% escludendo le partite non ricorrenti, la più rilevante delle quali è la plusvalenza da 96,7 milioni generata con la cessione di Strada dei parchi.

Sul bilancio, spiega una nota della società, incidono anche la svalutazione della partecipazione in Alitalia e il ripristino di valore della partecipazione in Igli, determinato dal confronto tra il valore di mercato delle azioni Impregilo IPGI.MI ed il relativo valore di carico. Senza escludere tutte queste voci l'utile cresce del 41,1% rispetto al valore del primo semestre 2010 (309,6 milioni di euro).

I ricavi consolidati ammontano a 1,88 miliardi di euro (+1,4% su base omogenea) con un Ebitda pari a 1,138 miliardi di euro (+6,2%).

Il risultato operativo (Ebit) è pari a 888,9 milioni di euro, con un incremento di 77,7 milioni di euro (+9,6%) rispetto al primo semestre 2010.

Gli investimenti per il potenziamento della rete nei primi sei mesi del 2011 ammontano a 714 milioni di euro (+15% rispetto allo stesso periodo del 2010).

L'indebitamento finanziario netto, pari a 8,796 miliardi di euro, diminuisce di 861,7 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2010 (9,657 miliardi di euro), principalmente per effetto del deconsolidamento di Strada dei Parchi.

Le riserve di liquidità del gruppo (tra disponibilità liquide, depositi vincolati e linee finanziarie non revocabili non utilizzate) ammontano a 3,959 miliardi di euro.   Continua...