Saipem, utile netto Sem1 +15,3%, confermati target per esercizio

mercoledì 27 luglio 2011 14:06
 

MILANO, 27 luglio (Reuters) - Il gruppo Saipem (SPMI.MI: Quotazione) chiude il primo semestre con un utile netto di 438 milioni di euro, in crescita del 15,3% rispetto allo stesso periodo 2010, mentre nel secondo trimestre il netto è salito del 13,6% a 225 milioni, secondo un comunicato.

Le acquisizioni di nuovi ordini nel primo semestre 2011 ammontano a 6.006 milioni di euro (7.059 milioni di euro nel primo semestre 2010) e il portafoglio ordini residuo al 30 giugno 2011 si attesta a 20.490 milioni di euro (20.459 milioni di euro al 31 marzo 2011).

L'indebitamento finanziario netto al 30 giugno ammonta a 3.399 milioni di euro, con un incremento di 136 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2010, ascrivibile principalmente agli investimenti di periodo e alla distribuzione dei dividendi.

Quanto alle stime sull'anno, la società di ingegneristica dell'Eni (ENI.MI: Quotazione) sottolinea che "il buon andamento dei volumi e dei margini del primo semestre e un consistente portafoglio ordini consentono di guardare con fiducia al raggiungimento dei target migliorativi per l'esercizio 2011 comunicati alla fine del primo trimestre rispetto al 2010: ricavi in aumento dell'8% circa, Ebitda in aumento del 12% circa e utile netto in aumento dell'8% circa. Gli investimenti 2011 sono confermati in 1,1 miliardi di euro circa".