PUNTO 1-L'Espresso, utile e ricavi in crescita nel semestre

mercoledì 20 luglio 2011 14:29
 

(aggiunge dettagli da nota e commento analisti)

MILANO, 20 luglio (Reuters) - Il gruppo L'Espresso (ESPI.MI: Quotazione) chiude il primo semestre con un utile netto in crescita del 10,1% a 31,5 milioni e con ricavi in aumento del 2,8% a 457,4 milioni.

Lo dice una nota della società che conferma per l'intero esercizio, "qualora non si verifichi un ulteriore deterioramento del contesto economico", le stime di un fatturato e di un risultato in miglioramento rispetto al 2010.

RICAVI IN CRESCITA, COSTI SOTTO CONTROLLO

I ricavi diffusionali sono pari a 170 milioni, sostanzialmente in linea con i 171,2 milioni del corrispondente periodo dell'esercizio precedente; quelli pubblicitari, pari a 274,4 milioni, hanno registrato una crescita del 3,6%. Altri ricavi sono cresciuti del 45% a 13 milioni grazie allo sviluppo dell'attività di affitto di banda digitale terrestre televisiva a operatori terzi.

Risultati, sottolinea il gruppo, registrati in un contesto difficile per il settore media in Italia, visto che nei primi cinque mesi dell'anno la raccolta pubblicitaria dei quotidiani ha registrato una contrazione del 7%, con un -4% per i quotidiani a pagamento e un drastico calo per la free press; -1,4%, invece, i periodici. Per l'Espresso le dinamiche della seconda parte dell'anno non saranno "significativamente diverse" da quelle registrate finora.

I costi operativi totali hanno segnato un progresso dell'1,5%, "interamente imputabile allo sviluppo delle edizioni digitali e della rete digitale terrestre televisiva", mentre i costi del core business tradizionale (stampa e radio), "dopo il taglio del 17% realizzato al 31 dicembre 2010, mostrano un ulteriore contenimento dello 0,9%".   Continua...