Nokia taglia prezzi smartphone, titolo perde oltre 2% - fonti

martedì 5 luglio 2011 15:28
 

HELSINKI, 5 luglio (Reuters) - Nokia NOK1V.HE ha tagliato i prezzi di tutti gli smartphone del suo catalogo a partire dai primi di luglio nel tentativo di rallentare la discesa della sua quota di mercato di cellulari di fascia alta.

Lo hanno riferito due fonti del settore mentre dopo la notizia il titolo del colosso svedese perde terreno cedendo, alle 15,20 circa il 2,4% a 4,32 euro.

Una delle fonti a conoscenza diretta delle politiche di prezzo di Nokia ha detto che i tagli più consistenti, pari a circa il 15%, hanno riguardato il modello di punta dell'azienda, l'N8, il telefono multimediale C7 e anche l'E6 per l'utenza di tipo business.

Di minore entità le altre riduzioni di prezzo, hanno detto le due fonti.

"Non ci sono stati tagli molto forti sui singoli modelli, ma è l'ampiezza - tutto il catalogo - che non si vede da tanto, tanto tempo", ha detto una delle fonti che lavora presso un operatore tlc europeo.

Un portavoce di Nokia non ha voluto commentare sui prezzi specifici e si è limitato a ricordare che queste variazioni fanno parte della normale attività aziendale.

I conti del colosso finlandese dovrebbero registrare perdite per il secondo e terzo trimestre di quest'anno risentendo del calo delle quote di mercato della propria gamma di smartphone, il cui invecchiamento è tra le cause dello svantaggio competitivo nei confronti dei cellulari che utilizzano la piattaforma Android di Google (GOOG.O: Quotazione).

In particolare, secondo i dati della società di ricerca Gartner, la quota di mercato di Nokia negli smartphone è sceso al 25,5% nel primo trimestre dal 39% dell'anno scorso e molti analisti si aspettano che tale dato si riduca ulteriormente nel corso del 2011.