June 23, 2011 / 2:49 PM / 6 years ago

PUNTO 1 - Cattolica punta a raddoppio utile in 2013

5 IN. DI LETTURA

(Riunisce pezzi, aggiunge altri dettagli da presentazione analisti

* Politica di payout non inferiore a 60%

* Target Solvency II ratio sopra 130%

* Aumento redditività Vita, anche da partnership con banche

* Escluso aumento di capitale, non sono previste acquisizioni

di Andrea Mandalà

MILANO, 23 giugno (Reuters) - Cattolica Assicurazioni (CASS.MI) prevede di raddoppiare l'utile netto consolidato a 140 milioni di euro nel 2013 rispetto all'anno scorso, mantenere una politica di dividendi "attrattiva", con un payout non inferiore al 60%, e raggiungere un target di solidità patrimoniale in ottica Solvency II con un ratio superiore al 130%.

Sono questi i principali target del piano industriale della compagnia veronese che non prevede né aumenti di capitale né acquisizioni.

A Piazza Affari il titolo è in calo in una giornata che vede forti ribassi in tutti i finanziari. Attorno alle 16,30 italiane, Cattolica cede il 3,4% a 15,64 euro con scambi non entusiasmanti, a fronte di un ribasso del 2,6% dell'indice FTSE Mib .FTMIB e dell'1,6% ello Stoxx degli assicurativi europei .SXIP.

"Qualcuno può definire l'obiettivo di un utile a 140 milioni ambizioso: lo è. Sono fiducioso che ci collocheremo tra 130 e 140 milioni e, siccome siamo ambiziosi, diciamo che ci collocheremo a 140 milioni", ha detto l'AD, Giovan Battista Mazzucchelli, presentando il piano industriale alla comunità finanziaria. Il piano si fonda sulla crescita dei margini di profittabilità grazie al miglioramento della redditività del business Vita - il cui utile netto è visto a 50 milioni a fine piano - e al consolidamento della performance tecnica del ramo Danni, con un combined ratio che dovrebbe scendere sotto il 95% da 97,7% del 2010 e un utile netto visto a 90 milioni.

La raccolta premi Danni è prevista aumentare a 1,79 miliardi al 2013 con una crescita media annua di circa il 4%, stesso ritmo di crescita delle riserve nel Vita che dovrebbero raggiungere i 13,8 miliardi.

Nel Vita il valore della nuova produzione è stimato che passi a 45 milioni dagli attuali 24 milioni.

Il piano prevede specifiche azioni managerali alternative se dovessero verificarsi dei cambi di scenario rispetto alle ipotesi di base utilizzate, ma l'obiettivo di redditività rimane il pilastro portante delle strategie del gruppo.

"In caso di difficoltà non esiteremo a ridurre i volumi pur di mantenere la redditività", ha sottolineato Mazzucchelli.

A questo scopo saranno fondamentali anche le azioni per ridurre i costi (25 milioni di risparmi nell'arco del piano tra minori costi strutturali e benefici dai nuovi sistemi IT), e l'aumento della profittabilità delle partnership strategiche bancarie.

Nel business Vita Cattolica ha rinnovato gli accordi con Ubi (UBI.MI), Banca Popolare di Vicenza, Cassa di Riparmio di San Miniato, Banca di Credito Popolare di Torre del Greco e ha stretto un nuova parternship strategica con le Bcc.

ATTENZIONE A SOLIDITA' PATRIMONIALE, NO AUMENTO CAPITALE

In ottica di Solvency II la compagnia ha già avviato il processo di ottimizzazione del capitale modificando il mix di portafoglio verso prodotti a minore assorbimento di capitale e può godere di una elevata flessibilità finanziaria.

In particolare, ha spiegato l'AD, ci sono spazi per emettere debito subordinato fino a 300 milioni di euro, equivalenti a 30 punti base di Solvency II.

Per questi motivi "la compagnia non ha alcuna intenzione di procedere a un aumento di capitale", ha precisato Mazzucchelli.

Il Cda ha una delega da parte dell'assemblea per un aumento di capitale fino a 500 milioni, che non intende esercitare, anche perchè non si intravedono all'orizzonte operazioni di M&A, ha aggiunto il manager.

"Non prevediamo in questa fase di fare particolari acquisizioni", ha detto l'AD.

Un eventuale esercizio della delega relativa all'aumento sarà effettuata "solo se dovessero presentarsi opportunità per noi irrinunciabili", ha aggiunto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below