Monti Ascensori,ok CdS a bilancio 2010,per revisore non conforme

mercoledì 8 giugno 2011 18:30
 

MILANO, 8 giugno (Reuters) - La società di revisione Mazars nella sua relazione ha espresso un giudizio di non conformità dei bilanci consolidato e individuale 2010 di Monti Ascensori MSA.MI agli standard Ifr e ha considerato inappropriato il principio di continuità aziendale.

Lo dice una nota del gruppo aggiungendo che il consiglio di sorveglianza ha approvato il bilancio con il voto favorevole di tre consiglieri su quattro, che non hanno condiviso i rilievi contenuti nel parere di Mazars.

In particolare, sottolinea il comunicato, "a giudizio della società di revisione i bilanci non sono redatti con chiarezza e non rappresentano in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria, il risultato economico e i flussi di cassa del gruppo Monti Ascensori e della società Monti Ascensori per l'esercizio chiuso al 31/12/2010".

Il consiglio di sorveglianza e il consiglio di gestione "non condividendo il parere della società di revisione, si riservano dopo un'attenta analisi, che verrà nei prossimi giorni effettuata assieme ai propri legali, di rispondere puntualmente ed analiticamente a tutte le eccezioni formulate dalla società di revisione nelle opportune sedi", prosegue la nota.

Il gruppo sottolinea inoltre che si è proceduto a iniziare l'elaborazione di un piano mirato alla stabilizzazione del debito complessivo e contemporaneamente la società sta contattando possibili partners industriali e/o finanziari "al fine di individuare nuovi soci che possano partecipare all'aumento del capitale sociale a suo tempo deliberato dall'assemblea dei soci".

Il titolo è rimasto sospeso dalle contrattazioni in attesa di comunicato nelle sedute di ieri e oggi.

Per leggere il testo integrale dei comunicati diffusi dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA08df7] [ID:nBIA08e05]