Usa, seconda stima Pil trim1 inferiore rispetto ad attese

giovedì 26 maggio 2011 15:17
 

NEW YORK, 26 maggio (Reuters) - La seconda stima preliminare del prodotto interno lordo annualizzato americano nel primo trimestre mette in evidenza una crescita inferiore alle attese.

In base ai dati diffusi oggi, l'economia americana nei primi tre mesi dell'anno ha viaggiato a un tasso di crescita del 1,8%, lo stesso indicato nella prima lettura. Gli economisti, però, avevano attese migliori: il consensus, infatti, era per una crescita del 2,1%.

Il dato poco soddisfacente del Pil si accompagna a un calo inatteso degli utili delle aziende, che nel primo trimestre hanno subito la loro prima contrazione in due anni. Secondo il dipartimento al Commercio americano, gli utili prima delle tasse delle imprese statunitensi nei primi tre mesi dell'anno hanno sono scesi dello 0,9%.

Rivista al ribasso anche la spesa dei consumatori, che deve fare i conti con un tasso d'inflazione ai livelli più alti da due anni e mezzo a questa parte: la sceonda stima indica una crescita della spesa del 2,2%, contro una lettura precedente del 2,7%.

I dati, che secondo gli analisti mettono in evidenza un raffreddamento dello slancio della ripresa americana, hanno appesantito i futures di Wall Street, che si sono orientati leggermente in negativo.