SINTESI - Ubi vede utili a 700 mln in 2013, Core Tier1 a 8,2%

lunedì 16 maggio 2011 18:10
 

* Non previste operazioni straordinarie M&A

* Dividendi a 2015 per oltre 1 mld

* Aumento capitale entro giugno

di Andrea Mandalà

MILANO, 16 maggio (Reuters) - UBI Banca (UBI.MI: Quotazione) punta a tornare ad un adeguato livello di redditività con una base patrimoniale solida e focalizzandosi sull'attività tipica di banca commerciale con un limitato ricorso alla finanza.

Il piano 2011-13, con estensione al 2015, presentato oggi alla comunità finanziaria, si pone un obiettivo di utile netto (escluso l'effetto delle Ppa) pari a circa 700 milioni nel 2013 e oltre 1,1 miliardi nel 2015 (600 milioni e oltre 1,1 miliardi considerando gli effetti contabili da operazioni di aggregazione aziendali).

"Il piano dimostra che è possibile tornare a livelli adeguati di redditività senza rinunciara a perseguire la massima qualità", ha spiegato alla platea di analisti e investitori l'AD, Victor Massiah

A Piazza Affari, in una giornata pesante per tutto il settore bancario il titolo Ubi ha chiuso in calo dell'1,82% a 5,65 euro mentre gli analisti, senza nascondere perplessità, sono intenti valutare i target del piano.   Continua...