Intesa stima impatto Basilea 3 a regime su Core Tier 1 di 110 pb

venerdì 13 maggio 2011 12:03
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) stima un impatto dall'applicazione di Basilea 3 a regime, cioè con i parametri indicati per il 2019, nell'ordine di 110 punti base sul Core Tier 1.

Lo scorso marzo, in occasione dell'annuncio dei conti del 2010, la banca stimava un impatto di 100 punti base sul Core Tier 1.

Nel dettaglio si stimano 2,1 miliardi di euro di deduzioni totali dal common equity, nell'ipotesi di deduzione della partecipazione detenuta in Banca d'Italia e considerando l'assorbimento delle imposte differite attive (DTA) previsto prima dell'entrata a regime di Basilea 3; 9,6 miliardi di euro aggiuntivi di attività ponderate per il rischio (RWA) relativi a DTA e investimenti bancari, finanziari e assicurativi non portati in deduzione perché rientranti nella franchigia; 12,2 miliardi di euro aggiuntivi di RWA derivanti da cartolarizzazioni, rischi di mercato (Stress VaR) e rischi di controparte (CVA).

(Gianluca Semeraro)