Tod's cede 3%, per analisti trim1 solido ma titolo è costoso

venerdì 13 maggio 2011 11:04
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Cedono decisamente terreno a Piazza Affari le azioni Tod's (TOD.MI: Quotazione) che, nonostante una trimestrale forte, scontano una valutazione ritenuta costosa dagli analisti.

Intorno alle 10,45 il titolo, che ieri dopo i risultati ha chiuso la sedutain rialzo dell'1,6%, cede il 3,1% a 93,55 euro, dopo essere arrivato a perdere fino al 5,6%. Intensi i volumi, già quasi quattro volte la media di un'intera seduta.

Gli analisti parlano in generale di risultati del primo trimestre solidi, in linea e in alcuni casi superiori alle attese.

Gli elementi positivi, come la buona tendenza delle vendite, appaiono però già incorporati nel prezzo del titolo, che ha sovraperformato il settore anche grazie alla bassa esposizione al Giappone. Dall'inizio dell'anno le azioni Tod's hanno guadagnato quasi il 30%.

Nomura oggi in uno studio alza il target price a 86 euro dai precedenti 78 ma conferma il rating "reduce".

"La società continua ad avere una forte performance con un P/E 2011 di 22,6 volte, ma noi vediamo più potenziale di upside altrove nel settore", dice il broker.

(Sabina Suzzi)